Dichiarazione di fallimento di soggetti debitori insolventi

Come è noto, la dichiarazione di fallimento, viene effettuata dal Tribunale del luogo dove ha sede l’impresa. L’istanza di fallimento può essere presentata sia dell’imprenditore sia dai suoi creditori, aprendo così la procedura fallimentare per l’impresa in oggetto.

Lo Studio Legale Di Dio è in grado di offrire una consulenza efficace sia ai debitori insolventi, sia ai loro creditori, mettendo in campo un’esperienza pluriennale nel settore dei fallimenti delle ditte individuali e di quelli di società e imprese in genere.

Consulenze a seguito di sentenza di fallimento

Dopo la presentazione dell’istanza di fallimento in proprio o da parte di altri soggetti, se il Tribunale ravvisa la sussistenza dei presupposti, si giunge a sentenza di fallimento immediatamente esecutiva. Scatta a questo punto l’obbligo per il debitore di presentare entro 24 ore i bilanci e le scritture contabili e viene fissato un termine entro il quale i creditori possono presentare domanda di ammissione al passivo, nominando per il prosieguo delle procedure un giudice delegato e un curatore fallimentare.

Lo Studio Di Dio mette a disposizione la propria competenza anche a questo punto della procedura, restando naturalmente valido il fatto che l’imprenditore può, in ogni momento della vita dell’azienda, avvalersi delle competenze dello studio nell’amministrazione aziendale.






0/5


(0 Reviews)

Contatta i nostri consulenti

Please enter your name.
Please enter a valid email.
Please enter a valid phone number.
Please enter a message.
Please check this field.